Disposizione corretta raccolta differenziata dei rifiuti

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Prot, 0005076 del 30/9/2019                                           

Al personale docente e ATA
Al Direttore SGA
Agli alunni

 

Considerato che anche in data odierna questa istituzione scolastica ha ricevuto un rilievo dagli addetti della soc. De Vizia per il mancato rispetto della differenziazione dei rifiuti, si raccomanda ai docenti e agli alunni di differenziare correttamente i rifiuti prodotti in classe e ai collaboratori scolastici di conferirli in maniera differenziata negli appositi contenitori carrellati posti all’esterno della scuola.

Ciò sia per evitare sanzioni amministrative che per il ruolo educativo che la scuola riveste nel far comprendere agli alunni l’importanza di effettuare una corretta raccolta differenziata, nell’ambito di un più ampio discorso di sviluppo di una maggiore coscienza ecosostenibile, che si traduca concretamente in un’azione consapevole ed efficace di raccolta dei rifiuti.

Questa azione richiede il coinvolgimento attivo di tutto il personale scolastico, nella ferma convinzione che solo attraverso l’azione responsabile di tutti e di ciascuno sia possibile conseguire il risultato.

Pertanto si dispone quanto segue.

Chi fa che cosa

 

 

DOVE

COSA

CHI

QUANDO

In classe/in palestra/nei laboratori

Si raccoglie in contenitori appositi:

  • Carta (es.giornali, riviste, libri, quaderni, fotocopie, brick dei succhi di frutta)
  • multimateriale-plastica, vetro, alluminio (es.bottiglie d’acqua, lattine, buste, vasetti yogurt, vetro, involto merendine, piatti e bicchieri in plastica puliti e senza residui)
  • secco indifferenziato (es. carta carbone, carta oleata, carta plastificata, CD, piccoli oggetti di uso domestico (nastro adesivo, penne..) gomma e polistirolo, piccoli oggetti in legno verniciato)
  • organico (es.avanzi di cibo, salviette di carta unte, fiori, fazzoletti di carta)

 

Prima dell’uscita degli alunni i docenti dell’ultima ora verificano che gli alunni non abbandonino a terra rifiuti di qualsiasi genere, per facilitare le operazioni di pulizia e per insegnare il rispetto del ruolo di tutti i lavoratori

della scuola.

Alunni e Docenti

Durante le ore di lezione

 

In classe/in palestra/nei laboratori

  • controllo dei cestini, se la raccolta non è stata effettuata correttamente i cestini non vengono svuotati e la classe è sanzionata

Collaboratori Scolastici

Al termine dell’orario di lezione

In classe/in palestra/nei laboratori

Conferimento DIFFERENZIATO dei rifiuti raccolti nelle aule negli appositi contenitori, onde permettere il prelievo da parte del servizio. Anche durante le operazioni di spazzatura dei pavimenti, qualora si rinvengano bottiglie di plastica, carta o altro materiale da differenziare, lo stesso va conferito negli appositi cestini.

Personale addetto alla pulizia/Collaboratori scolastici

Durante le operazioni di pulizia delle aule e di tutti gli spazi

 

Il Direttore SGA verificherà che in tutte le aule, in palestra, nei laboratori e nei corridoi siano sempre presenti i cestini per la raccolta differenziata, suddivisi per “organico, carta, secco indifferenziato e multi materiale” e, qualora mancanti, provvederà a mettere in atto le procedure per l’acquisto degli stessi.

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dott.ssa Stefania Manuela Putzu

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 co. 2 DL.vo 39/1993

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti

Contatore Visite