SELEZIONE DI PROGETTISTA E COLLAUDATORE

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Prog. : 8/ 2012
Richiedente: I.M.S. Virgilio
Protocollo : 0005179/c-12/a
Data Atto : 22-10-2012
Data Pubblicazione: 22-10-2012
Data Scadenza: 27-10-2012


Descrizione

                     

ISTITUTO MAGISTRALE STATALE

 “VIRGILIO”

Liceo Scientifico-Liceo Linguistico -Liceo delle Scienze Umane

Via Vecchia S. Gennaro, 106 - 80078 POZZUOLI (Napoli)

www.liceovirgiliopozzuoli.com

________________________________________________________________________________________________________________________

Telefono Presidenza 081 3030519            Cod. Mecc.: NAPM07000T          E – mail: napm07000t@istruzione.it            Fax  e Segreteria 081 5263084

 

 

     

 

L’attività oggetto del presente documento rientra nel Piano Integrato dell’Istituto per l’Annualità 2011 ed è co-finanziata dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 16 1 PO004 “Ambienti per l'Apprendimento” 2007-2013 a titolarità del Ministero della Istruzione della Università e della Ricerca Dipartimento per l’Istruzione - Direzione Generale per gli Affari Internazionali - Ufficio IV

 

All’Albo Pretorio dell’Istituto - sito web

 

A tutte le scuole della Provincia di Napoli

 

Alle Università della Provincia di Napoli

 

Alla Provincia di Napoli ed Alla Regione Campania

 

 

                                                                                   

AVVISO PUBBLICO

PER LA SELEZIONE DI PROGETTISTA E COLLAUDATORE

 

 

Prot. n.0005179/c-12/a                                                                                              Pozzuoli, 22 OTTOBRE 2012

          del 22/10/2012

 

 

Visto il Regolamento (CE) n. 1083/2006 recante disposizioni generali sui Fondi strutturali e successive modifiche e integrazioni (s.m.i.);

Visto il Regolamenti (CE), n. 1081/2006 relativo al FSE e s.m.i.;

Visto il Regolamenti (CE) n. 1080/2006 relativo al FESR e s.m.i.;

Visto il Regolamento (CE) n. 1828/2006 che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) 1083/2006 e del Regolamento (CE) 1080/2006 e s.m.i.;

Visto il testo del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 05 1 PO 007 “Competenze per lo Sviluppo” relativo al Fondo Sociale Europeo;

Visto il testo del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 16 1 PO 004 “Ambienti per l'apprendimento” relativo al Fondo Europeo Sviluppo Regionale;

Visto il Decreto Interministeriale n. 44 del 1 febbraio 2001 "Regolamento concernente le "Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche";

Vista la Circolare Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 2 del 2 febbraio 2009 "Tipologia dei soggetti promotori, ammissibilità delle spese e massimali di costo per le attività cofinanziate dal fondo Sociale europeo nell’ambito dei programmi operativi nazionali (P.O.N.);

Visto il DPR 3 ottobre 2008, n. 196 “Regolamento di esecuzione del regolamento (CE) n. 1083/2006 recante disposizioni generali sul fondo europeo di sviluppo regionale, sul fondo sociale europeo e sul fondo di coesione. (GU n. 294 del 17 dicembre 2008);

Visto il Vademecum per l’ammissibilità della spesa al Fondo Sociale Europeo - Programmi Operativi 2007/2013 edito dal Ministero del Lavoro e della Coesione Sociale Edizione ed. 02/11/2010;

Visto le Disposizioni e Istruzioni per l’Attuazione delle Iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei;

Visti i Bandi/Avvisi per la presentazione dei progetti prodotti dall’Autorità di Gestione nelle annualità 2007 (Prot. 872 del 01/08/2007), 2008 (Prot. 8124 del 15/07/2008), 2009 (Prot. 2096 del 03/04/2009), 2010 (Prot.3760 del 3103/2010);

Visto l’Avviso-Circolare MIUR prot. n. AOODGAI/7848 del 20/06/2011, per la presentazione di proposte per l’acquisizione di attrezzature tecnologiche per i docenti e il personale della scuola, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Ambienti per l’Apprendimento” FESR 2007-2013-2007IT161PO004ASSE II – “Qualità degli Ambienti Scolastici” - Obiettivo Operativo E – Obiettivo Specifico E.1;

Vista la Nota M.I.U.R. prot. n. AOODGAI/11536 del 27.07.2012 con la quale è stata comunicata l'autorizzazione all'avvio delle attività ed il relativo finanziamento del progetto PON 2007/2013 E-1-FESR-2011-969;

Vista la delibera del verbale del Consiglio di Istituto dell’8 ottobre 2012 relativa all'assunzione in bilancio

del progetto autorizzato;

 

Il Dirigente Scolastico

 

EMANA

 

il seguente bando per il reclutamento di Esperti Esterni/Interni alla Scuola di n. 2 unità di personale a cui

affidare l’incarico rispettivamente, della Progettazione esecutiva e della Installazione/collaudo per l’attuazione del seguente progetto:

Codice Progetto E-1-FESR-2011-969

Titolo Progetto “Docenti in rete”

Importo finanziato € 15.000,00

 

PRESTAZIONI RICHIESTE

 

P r o g e t t a z i o n e  e s e c u t i v a

L’esperto Progettista dovrà avere esperienze comprovate che ne attestino le indispensabili competenze giuridico-amministrative, per quanto riguarda la gestione delle procedure di gara, e tecnicometodologiche, per quanto riguarda l’individuazione delle soluzioni più adatte alle esigenze del committente. In particolare, è richiesta pregressa esperienza di progettazione di laboratori nell’ambito dei progetti PON FESR e dovrà occuparsi:

 di predisporre il piano acquisti (capitolato d’oneri) per consentire l’indizione di una gara per la fornitura   delle attrezzature previste dai suddetti progetti,

 di partecipare alla valutazione delle offerte e alla predisposizione del prospetto comparativo per l’individuazione della ditta aggiudicatrice della fornitura,

 di controllare l’integrità e la completezza dei dati inseriti nel sistema informativo.

 

I n s t a l l a z i o n e / c o l l a u d o

L’esperto Collaudatore dovrà avere esperienze comprovate che ne attestino le indispensabili competenze

nel settore del collaudo di strumentazione tecnologica per la didattica. In particolare, è richiesta pregressa esperienza di collaudo di laboratori nell’ambito dei progetti PON FESR e dovrà occuparsi:

 di verificare che le apparecchiature e i programmi forniti siano conformi al tipo o ai modelli descritti in contratto (o nei suoi allegati) e siano in grado di svolgere le funzioni richieste, anche sulla scorta di tutte le prove funzionali o diagnostiche stabilite nella documentazione;

 di accertare la corretta esecuzione contrattuale e di attestare la conformità dell’esecuzione a quanto richiesto, anche sulla scorta di tutte le prove funzionali o diagnostiche stabilite nella documentazione. Le azioni di collaudo svolte vanno verbalizzate.

Il Collaudo è effettuato in presenza di incaricati dell’impresa fornitrice, che debbono controfirmare il

relativo processo verbale, non oltre trenta giorni dalla comunicazione della data di consegna e messa in

funzione, salvo diverso termine contrattuale.

 

 

SELEZIONE

La selezione verrà effettuata dal Gruppo di Lavoro mediante la comparazione dei curricula presentati  e dopo compilazione di una graduatoria secondo una tabella predisposta dal GdL.

Tutte le istanze degli aspiranti agli incarichi, complete di firma e allegati, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del 27 ottobre 2012.

L’istanza dovrà essere indirizzata al Dirigente Scolastico dovrà pervenire al protocollo dell’Istituto entro i termini sopra indicati con l’indicazione “Selezione esperto progettista / collaudatore E-1-FESR-2011-969”. Farà fede il timbro postale. Non saranno prese in considerazione domande inviate per e-mail o fax in quanto senza firma autografa.

 

Modalità di partecipazione

Gli interessati dovranno far pervenire:

· Istanza in carta semplice, secondo il modello allegato, riportante le generalità, la residenza, i recapiti (telefonici e via e-mail), il codice fiscale, l’attuale status professionale, l’incarico per il quale si concorre e la dichiarazione a svolgere l’incarico per l’intera durata del progetto.

· Curriculum professionale in formato europeo, con autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo D. Leg.vo 196/2003;

· L'impegno sottoscritto a presentare una volta assegnato l'incarico l'Autorizzazione, per i dipendenti della Pubblica amministrazione, da parte del dirigente del proprio ufficio, allo svolgimento dell’incarico.

 

 

ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI

 

L’attribuzione degli incarichi avverrà tramite contratti di prestazioni di lavoro occasionale.

Nel caso di personale subordinato all’obbligo autorizzativo, sarà cura dell’interessato presentare la dovuta liberatoria. La durata dei contratti sarà determinata in ore effettive di prestazioni lavorative e in funzione alle esigenze operative dell’istituzione scolastica.

Le prestazioni rese saranno compensate con le risorse dedicate agli interventi in parola come riportato nella Circolare del Ministero del Lavoro e della Coesione Sociale n. 41/2003 del 5 dicembre 2003; la remunerazione sarà contenuta nei limiti massimi stabiliti dalle azioni approvate dei progetti.

L’attività sarà retribuita a fine attività e quando saranno completate tutte le operazioni di inserimento dati all’interno della piattaforma PON (Gestione dei piani e Monitoraggio dei piani) di competenza dell’esperto e previa effettiva erogazione dei fondi comunitari.

I termini di pagamento potranno pertanto subire variazioni rispetto alla conclusione delle attività in quanto derivano dall’effettiva erogazione dei fondi comunitari e pertanto nessuna responsabilità può essere attribuita alla scuola.

L’Istituzione provvederà a contattare direttamente l’aspirante prescelto ed a stipulare un contratto rispondente alle esigenze del progetto;

Il reclutamento avverrà a insindacabile giudizio del Gruppo di Lavoro;

Ogni incarico per ciascun modulo sarà attribuito anche in presenza di un solo curriculum pienamente coerente alla tipologia del progetto;

Costituirà in ogni caso motivo di risoluzione espressa, salvo il diritto al risarcimento del danno, il verificarsi anche di una soltanto delle seguenti situazioni:

1.   non veridicità delle dichiarazioni fornite ai fini della partecipazione al bando ed alla fase contrattuale;

2.  violazione dell’obbligo di riservatezza;

3.  mancanza, anche sopravvenuta in fase successiva all’affidamento dei servizi, dei requisiti minimi di ammissibilità indicati nel disciplinare di gara;

4.  frode o grave negligenza nell’esecuzione degli obblighi e delle condizioni contrattuali;

 

 La risoluzione dà all’Amministrazione il diritto di affidare a terzi l’esecuzione dei servizi, in danno dell’affidatario con addebito ad esso del costo sostenuto in più dall’Amministrazione rispetto a quello previsto.

 

CRITERI DI SELEZIONE

                             

 

Laurea (vecchio ordinamento, specialistica, magistrale) nel settore di pertinenza (p.10);

Laurea triennale (p.5), master, specializzazioni (p.3) corsi di perfezionamento (p.1)            max 25 punti;

                                                                                               

Pregresse esperienze, in qualità di progettista o di collaudatore, in progetti FESR attinenti al settore

richiesto (p.5)                                                                                                                      max 25 punti;

Esperienza docenza nel settore di pertinenza (p. 1 x anno)                                                 max 5 punti;

Prestazioni quali esperto PON (p. 1) doppio se svolto in questa sede   (p.2)                            max 20 punti;

Esperienza docenza universitaria settore pertinenza      (p.1)                                                    max  5  punti;

Titoli specifici afferenti la tipologia di intervento      (p.5)                                                        max 20 punti;

                                                                                                                                        TOTALE  100 punti

 

 

 

 

Titoli Di Preferenza :

 

COLLABORAZIONE e DOCENZE significative presso questa ISTITUZIONE

COMPETENZA INFORMATICA per la gestione piattaforma PON

 

 

 

PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE

 

Sulla base dei punteggi attribuiti attraverso la valutazione dei curricula, saranno redatte e pubblicate all’Albo della scuola e all’Albo pretorio del sito Web dell’istituto ” www.liceovirgiliopozzuoli.com”  le graduatorie provvisorie degli esperti, avverso le quali è ammesso reclamo scritto indirizzato al Dirigente Scolastico entro quindici giorni dalla pubblicazione delle stesse.

 

 

 

TUTELA DELLA PRIVACY

I dati dei quali l’Istituto entrerà in possesso a seguito del presente avviso pubblico,saranno trattati nel rispetto del D. L.vo 196 del 30 giugno 2003.

 

 

 

SEGUE IN ALLEGATO MODELLO DI ISTANZA

 

 

F.to IL DIRETTORE del CORSO

D.S. Prof.ssa Renata SCALA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al Dirigente Scolastico

I.M.S. “Virgilio”

Via Vecchia S. Gennaro, 106

80078 POZZUOLI

 

 

Il/La sottoscritto/a       ____________________________________________________________________

Nato/a a/il                   ____________________________________________________________________

Codice fiscale                         ____________________________________________________________________

Residente a                 ____________________________________________________________________

Via                              ____________________________________________________________________

c.a.p.                           ____________________________________________________________________

Recapito telefonico fisso ___________________________________________________________________

Recapito telefonico cellulare ________________________________________________________________

Indirizzo e-mail __________________________________________________________________________

CHIEDE

di partecipare alla selezione pubblica, per titoli, per la stipula di un contratto di diritto privato per lo svolgimento di attività di insegnamento in qualità di esperto nell’ambito del seguente corso / dei seguenti corsi

(contrassegnare il/i corso/i nella colonna a sinistra evidenziata dalla freccia):

 

 

PROGETTISTA

E-1-FESR-2011-969    “Docenti in rete”

 

COLLAUDATORE

E-1-FESR-2011-969    “Docenti in rete”

 

Il sottoscritto dichiara sotto la propria responsabilità:

 

a) di possedere la cittadinanza _______________________________________________________________________;

 

b) di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;

 

c) di eleggere domicilio agli effetti della selezione in _____________________________________________________

 

 

Via __________________________________________________cap ____________ telefono ___________________,

 

riservandosi di comunicare tempestivamente ogni eventuale variazione dello stesso;

 

Il sottoscritto allega alla presente domanda:

1) fotocopia del codice fiscale e di un documento di identità in corso di validità;

2) curriculum di studi e della propria attività scientifica e/o didattica in formato Europeo

3) fotocopia di ogni altro documento ritenuto valido ai fini della selezione

 

 

 

 

Data____________________                            Firma _____________________________________________________

 

 

 

TUTELA DELLA PRIVACY

I dati dei quali l’Istituto entrerà in possesso a seguito del presente avviso pubblico,saranno trattati nel rispetto del         D. L.vo 196 del 30 giugno 2003.



Allegati

  • File [0.17 KB]

Contatti

Contatore Visite